Tutte le news 2014 su Proitaca e sul Protocollo ITACA



Se te le sei perse, ecco tutte le news pubblicate sul blog Proitaca nel 2014.






3 borse di studio per il corso Le buone pratiche di Progettazione e Costruzione


Roma, aperte le iscizioni al secondo Corso di 


Formazione per ISPETTORI per le Verifiche di Conformità al Protocollo ITACA


La tua prossima casa la costruiranno i batteri.


RhOME, la casa campione del mondo in grado di far fronte alle sfide ambientali ed energetiche


La Canapa è il super-materiale edile del futuro, Natural Beton® il precursore della neoedilizia.


Una famiglia di 4 persone produce 9 litri di acqua al giorno sotto forma di vapore



Come elaborare e presentare un progetto al comune, conforme al Protocollo ITACA Puglia 2011



Sei pronto per la tua nuova casa di Paglia?


Proitaca Puglia 2011 Strutture Ricettive è Online!


È meglio affittare o comprare?


Ordine Ingegneri Foggia, rinnovata la convenzione Proitaca


Ordine Ingegneri Barletta Andria Trani, rinnovata la convenzione Proitaca


Ordine Ingegneri Bari, rinnovata la convenzione Proitaca


Ordine Architetti Barletta Andria Trani, rinnovata la convenzione Proitaca


Ordine Architetti di Foggia, rinnovata la convenzione Proitaca


Comunicato del Comitato Promotore Protocollo ITACA



Come diventare esperto del Protocollo ITACA Campania in 1 ora


Il consumo di suolo in Italia


Indice di sostenibilità ambientale 2014, Italia al 22° posto


Certificazione energetica degli edifici - Elenco soggetti autorizzati a svolgere corsi di formazione


Efficienza energetica: 100 mln di euro per le imprese


80 ore minimo per i corsi di formazione per Certificatore Energetico degli Edifici


Partenariato pubblico-privato: cresce l’edilizia sostenibile (+30%)


Video Corso gratuito Proitaca, Lezione 2 - Come trovare le Coordinate GPS WGS84 per il Protocollo ITACA


La nuova versione di Proitaca Family è online


arch. Massimo Cavazzana, Esperto Proitaca




Proitaca.com e Proitaca.org rappresentano il primo software online per il Protocollo ITACA, utile per la valutazione di sostenibilità energetico-ambientale.
È possibile analizzare il progetto edilizio ed effettuare il calcolo online per il risparmio energetico, il consumo di acqua potabile, le emissioni di CO2, l'illuminazione naturale, i materiali edili rinnovabili per l’edificio sostenibile.
Il Protocollo ITACA permette di stimare il livello di qualità ambientale di un edificio in fase di progetto, misurandone la prestazione.
Il software Proitaca Family è la versione semplificata del software professionale Proitaca.org, utilizzato dai progettisti per la valutazione di sostenibilità ambientale degli edifici secondo il Protocollo ITACA.
- Proitaca Family è un progetto gratuito che aiuta le famiglie, compresa la tua, a valutare in modo semplice, senza che tu possieda conoscenze tecniche, la sostenibilità ambientale della tua casa, della tua abitazione, del tuo appartamento o del tuo edificio in ambito residenziale.
- Proitaca Family non esprime valutazioni sul comportamento o sulle abitudini quotidiane della tua famiglia nell'uso corretto di risorse come l'energia o l'acqua potabile, ma valuta le prestazioni ambientali del tuo edificio  indipendentemente da chi lo utilizza.

3 borse di studio per il corso Le buone pratiche di Progettazione e Costruzione


L'Associazione Agire Sostenibile ha istituito 3 borse di studio per la partecipazione al corso Le buone pratiche di progettazione e costruzione - laboratorio post laurea di progettazione bio-ecocompatibile, che si svolgerà a Roma dal 20 febbraio 2015.

Il laboratorio post-laurea, organizzato in collaborazione con PROITACA, l'Ordine Architetti P.P.C. di Roma e Provincia e la Sezione Roma1 INBAR, propone un approccio estremamente pratico per arrivare a formare quelle competenze professionali che con consapevolezza tecnica e sensibilità culturale nel campo specifico della progettazione architettonica e urbana, sappiano operare con gli strumenti metodologici e operativi oggi richiesti.

Nel corso si applicheranno le metodologie di trasformazione, di progettazione del nuovo, di restauro, di recupero e di riqualificazione edilizia ed urbana, attraverso l’approfondimento di sistemi e tecnologie avanzate, quali il fotovoltaico e la cogenerazione, e della loro relazione con altri sistemi attivi e passivi con il fine di verificarne l’integrazione nell’ambiente costruito, sempre con oculato utilizzo delle risorse.


Il Municipio VIII del Comune di Roma, che sostiene l’iniziativa, rappresenta l’area di intervento temporale e strategica dove i partecipanti potranno fare con consapevolezza proposte concrete, capaci di coniugare l’esigenza di un futuro ecologico con le attuali necessità costruttive, con i vincoli legislativi, con le limitazioni economiche.

Il corso/laboratorio sarà svolto nella modalità didattica di tipo misto: è comprensivo di attività didattica frontale e di altre forme di addestramento, di studio guidato e di didattica interattiva, di livello adeguato al grado di perfezionamento e di formazione che si intende perseguire, per un numero di ore complessivamente superiore a 300 ore di apprendimento, comprensive di un periodo di tirocinio funzionale.

Il laboratorio partirà con un workshop iniziale mediante delle conferenze informative sulle esigenze locali analizzando le caratteristiche geografiche, storiche, sociali, ed economiche ponendo l’accento sui vincoli urbanistici del sito di intervento mediante il contributo di operatori e tecnici che conoscono il territorio. Seguiranno incontri periodici che consisteranno in momenti di lezioni frontali e momenti di coordinamento sui singoli progetti coordinati dai tutor e dai docenti.

È prevista una Prova finale, da concordare con i docenti, che consiste in una tesi presentata mediante una Tavola riassuntiva in formato A0.

L’ammissione al laboratorio mediante graduatoria su base del curriculum, è riservata a quanti abbiano già adeguata conoscenza dei temi da affrontare.

La figura professionale formata dal laboratorio potrà spaziare in diversi ambiti:
- aziende private, per garantire un uso razionale ed efficiente dell’energia;
- come libero professionista, consulente per aziende e privati;
- studi di progettazione, come progettista di impianti per il risparmio energetico
- imprese installatrici di impianti termici ed elettrici e che lavorano nel settore del risparmio energetico;
- imprese edilizie interessate all’efficienza energetica;
- come certificatore ambientale degli edifici.


Manifesto
Bando e requisiti per l'assegnazione della borsa di studio
Associazione Agire Sostenibile


Ordine Architetti P.P.C. di Roma e Provincia
PROITACA
Sezione Roma1 INBAR

Consiglio Nazionale degli Architetti P.P.C.
ENEA
Facoltà di Architettura Roma Tre
Ministero dell'Ambiente
Municipio VIII del Comune di Roma




Proitaca.com e Proitaca.org rappresentano il primo software online per il Protocollo ITACA, utile per la valutazione di sostenibilità energetico-ambientale.
È possibile analizzare il progetto edilizio ed effettuare il calcolo online per il risparmio energetico, il consumo di acqua potabile, le emissioni di CO2, l'illuminazione naturale, i materiali edili rinnovabili per l’edificio sostenibile.
Il Protocollo ITACA permette di stimare il livello di qualità ambientale di un edificio in fase di progetto, misurandone la prestazione.
Il software Proitaca Family è la versione semplificata del software professionale Proitaca.org, utilizzato dai progettisti per la valutazione di sostenibilità ambientale degli edifici secondo il Protocollo ITACA.
- Proitaca Family è un progetto gratuito che aiuta le famiglie, compresa la tua, a valutare in modo semplice, senza che tu possieda conoscenze tecniche, la sostenibilità ambientale della tua casa, della tua abitazione, del tuo appartamento o del tuo edificio in ambito residenziale.
- Proitaca Family non esprime valutazioni sul comportamento o sulle abitudini quotidiane della tua famiglia nell'uso corretto di risorse come l'energia o l'acqua potabile, ma valuta le prestazioni ambientali del tuo edificio  indipendentemente da chi lo utilizza.

Roma, aperte le iscrizioni al secondo Corso di Formazione per ISPETTORI per le Verifiche di Conformità al Protocollo ITACA

Sono aperte le iscrizioni al 2° corso di formazione abilitante (ISPETTORIProtocollo ITACA” di 60 ore rivolto al personale ispettivo settore di accreditamento edilizia residenziale (RT-33 Accredia).

DESTINATARI DEL CORSO
− personale direttivo e tecnico degli Organismi di Ispezione (OdI);
− liberi professionisti quali consulenti tecnici esterni
 (qualificati attraverso il corso ed inseriti nell’elenco pubblicato sul sito internet di ITACA, di cui gli organismi di Ispezione si avvalgono per lo svolgimento delle attività di verifica).

SEDE DI SVOLGIMENTO
Roma - sede Filca CISL, via del Viminale 43.


CALENDARIO
1° lezione: 09/03/2015 (09:30-13:30 / 14:00-18:00)
2° lezione: 10/03/2015 (09:30-13:30 / 14:00-18:00)
3° lezione: 16/03/2015 (09:00-13:30 / 14:00-18:00)
4° lezione: 17/03/2015 (09:00-13:30 / 14:00-18:00)
5° lezione: 23/03/2015 (09:00 -18:00)
6° lezione: 24/03/2015 (09:30-13:30 / 14:00-18:00)
7° lezione: 30/03/2015 (09:30-13:30 / 14:00-18:00)
8° lezione: 31/03/2015 (09:30-13:30)

ESAME FINALE 
Prova applicativalunedì 13 aprile 2015, dalle ore 9,00 alle ore 15,00

TIPOLOGIA 
Progettazione e realizzazione.

OBIETTIVI DEL CORSO 
Formare ispettori tra il personale interno o esterno agli Organismi di ispezione accreditati Accredia per la verifica della corretta applicazione del Protocollo ITACA, riferito al solo ambito dell'Edilizia Residenziale.


CONTENUTI DEL CORSO
PARTE PRIMA: durata di 40 ore; presentazione della metodologia alla base dello strumento di valutazione e l’illustrazione dettagliata delle procedure di verifica richieste dai criteri della Prassi UNI Protocollo ITACA nazionale 2014 Edifici residenziali, in tutti gli elementi costitutivi: esigenza, indicatore, unità di misura, peso, scala di prestazione, metodo di verifica, dati di input e documentazione richiesta, riferimenti normativi, legislativi e bibliografici. L’esercitazione comporta l’applicazione pratica su uno o più casi studio.
PARTE SECONDA: durata di 20 ore; procedure di validazione e di ispezione nella fase di progetto e nella fase di costruzione di un edificio residenziale.
L’esercitazione prevede la verifica di casi studio già valutati compresa la correzione di
eventuali errori.

REQUISITI DI ACCESSO 
Conoscenze tecnico professionali di base:
In riferimento a quanto stabilito dal punto 6.1.1 dell’RT-33 l’accesso al corso è riservato a coloro che siano in possesso delle conoscenze di base tecnico-edilizie e fisico-tecniche del settore delle costruzioni. In particolare: tecnica urbanistica, fisica tecnica, energetica
applicata all’edilizia, acustica, illuminotecnica, comfort termico, ventilazione e qualità dell'aria, elettromagnetismo, domotica e building automation, tecnologia delle costruzioni, impianti idraulici, impianti elettrici, impianti termici, impianti meccanici, piani di manutenzione.
Conoscenze specifiche al ruolo: 
- Sistemi di certificazione della qualità (quadro normativo europeo e nazionale, obiettivi, forme, soggetti coinvolti e ruoli).
- Certificazione energetica degli edifici (direttive europee e norme nazionali). 
Test di autovalutazione: Per la partecipazione al corso i candidati dovranno sostenere un test di autovalutazione, pubblicato sul sito internet di ITACA, costituito da 60 quesiti a risposta multipla, volto a verificare la formazione di base, i cui temi sono riferiti agli aspetti tecnico professionali e di ruolo. La domanda di partecipazione conterrà l’auto-dichiarazione del candidato di aver effettuato il test con esito positivo.

DURATA 
60 ore strutturate in 12 moduli didattici, comprensivi delle esercitazioni per 12 ore complessive.
Esame finale: prova scritta di 6 ore: 
verifica di una relazione di valutazione del progetto e di una relazione di conformità in fase di realizzazioneL’esame finale si intende superato con una percentuale di risposte corrette pari almeno all’80%.

ATTESTAZIONE FINALE 
E’ rilasciata attestazione finale di superamento del corso di formazione da parte del Comitato Promotore Protocollo ITACA con la contestuale iscrizione nell’elenco pubblicato sul sito di ITACA.

VALIDITÀ DELL’ATTESTAZIONE 
L’attestato ha validità triennale.  Per il mantenimento dell’iscrizione nell’elenco è obbligatorio 
aver partecipato ai corsi di aggiornamento programmati dal Comitato Protocollo ITACA

MODALITA’ D’ISCRIZIONE 
L’iscrizione va effettuata esclusivamente online al sito internet ITACA entro il 28 febbraio 2015 alle ore 12.00.
La partecipazione al corso è soggetta alla disponibilità di posti.
Il numero minimo di partecipanti per l’attivazione del corso è pari a 30.
Le iscrizioni saranno registrate in ordine cronologico fino al raggiungimento dei posti
disponibili ed accettate con il pagamento della quota di partecipazione.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE 
La quota di partecipazione è di Euro 1.000,00 + IVA se dovuta.
Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72.
La quota comprende la documentazione didattica e materiale di supporto alla didattica.

MODALITA’ DI PAGAMENTO
Il pagamento della quota di partecipazione deve essere effettuato esclusivamente mediante bonifico bancario intestato a:
Comitato Protocollo ITACA
Unicredit Banca – Roma
Cod. IBAN: IT 68 G 02008 05154 000102973541

(nella causale indicare titolo corso, data e sede, nominativo del partecipante) 

La quota di partecipazione deve essere corrisposta almeno 5 giorni prima della data di inizio del corso


Comitato Promotore Protocollo ITACA 
via del Viminale, 43 – 00184 ROMA
tel.06.6782620 ▪ Fax 06.6781759
comitatoprotocolloitaca@itaca.org

INFO



Guida al Protocollo ITACA guida al Protocollo ITACA spiegato per immagini.



Proitaca.com e Proitaca.org rappresentano il primo software online per il Protocollo ITACA, utile per la valutazione di sostenibilità energetico-ambientale.
È possibile analizzare il progetto edilizio ed effettuare il calcolo online per il risparmio energetico, il consumo di acqua potabile, le emissioni di CO2, l'illuminazione naturale, i materiali edili rinnovabili per l’edificio sostenibile.
Il Protocollo ITACA permette di stimare il livello di qualità ambientale di un edificio in fase di progetto, misurandone la prestazione.
Il software Proitaca Family è la versione semplificata del software professionale Proitaca.org, utilizzato dai progettisti per la valutazione di sostenibilità ambientale degli edifici secondo il Protocollo ITACA.
- Proitaca Family è un progetto gratuito che aiuta le famiglie, compresa la tua, a valutare in modo semplice, senza che tu possieda conoscenze tecniche, la sostenibilità ambientale della tua casa, della tua abitazione, del tuo appartamento o del tuo edificio in ambito residenziale.
- Proitaca Family non esprime valutazioni sul comportamento o sulle abitudini quotidiane della tua famiglia nell'uso corretto di risorse come l'energia o l'acqua potabile, ma valuta le prestazioni ambientali del tuo edificio  indipendentemente da chi lo utilizza.

La tua prossima casa la costruiranno i batteri.



bioMASON è un'azienda biotecnologica che ha sviluppato un processo naturale che rivoluzionerà il settore dell'edilizia e delle costruzioni.
bioMASON impiega microrganismi naturali e processi chimici per la fabbricazione di materiali da costruzione in muratura a base di cemento biologico.
Ginger Krieg Dosier, assistente professore di architettura presso l'Università americana di Sharjah negli Emirati Arabi Uniti, ha sviluppato un metodo che prevede la compilazione di un modulo con strati alternati di sabbia e di una soluzione contenente urea, cloruro di calcio e il non patogeno Sporosarcina pasteurii (o Bacillus pasteurii). Nel giro di pochi giorni, una catena di reazioni chimiche produce una crescita minerale che filtra tra i granelli di sabbia e "biocements" unendoli in un mattone.


L'ambiente costruito è attualmente realizzato utilizzando una tavolozza limitata di materiali tradizionali: cemento, vetro, acciaio e legno.
I materiali tradizionali contengono una quantità 
di energia inglobata molto elevata e sfruttano massicciamente risorse naturali limitate.
Il 40% delle emissioni globali di anidride carbonica sono legate al settore delle costruzioni, 
principalmente a causa di processi di produzione dei materiali e dello smaltimento dei rifiuti di lavorazione.
La fabbricazione di calcestruzzo, uno dei materiali a più alta intensità energetica, utilizza calcare scisto convertito in cemento Portland attraverso processi ad alta temperatura.

La produzione globale di cemento nel 2008 è stata pari a 2,8 miliardi di tonnellate, con quantità equivalenti di CO2 rilasciate nell'atmosfera.
Il cemento e la produzione di argilla includono processi ad alta intensità energetica per l'estrazione delle materie prime, il trasporto e le fonti di combustibile per i forni di riscaldamento.


L'idea di "crescere" i mattoni è emersa da uno studio della struttura del corallo: un materiale cementizio molto duro creato dalla natura a temperatura ambiente del mare, con input di energia e materiali molto bassi.
Il processo è stato raffinato e continuamente ottimizzato per incrementare le prestazioni e i costi di produzione ridotti.


La Ricetta
Il mattone bioMason, è formato da sabbia, cemento naturale e batteri, con l'aggiunta di nitrogeno (alimento per i batteri), calcio e acqua.
Dopo circa cinque giorni di coltura i batteri muoiono lasciando un mattone cristallizzato pronto all'uso.


Growing bricks, not another brick in the wall: Ginger Krieg Dosier at TEDxWWF

biomason.com




Proitaca.com
 e Proitaca.org rappresentano il primo software online per il Protocollo ITACA, utile per la valutazione di sostenibilità energetico-ambientale.

È possibile analizzare il progetto edilizio ed effettuare il calcolo online per il risparmio energetico, il consumo di acqua potabile, le emissioni di CO2, l'illuminazione naturale, i materiali edili rinnovabili per l’edificio sostenibile.
Il Protocollo ITACA permette di stimare il livello di qualità ambientale di un edificio in fase di progetto, misurandone la prestazione.
Il software Proitaca Family è la versione semplificata del software professionale Proitaca.org, utilizzato dai progettisti per la valutazione di sostenibilità ambientale degli edifici secondo il Protocollo ITACA.
- Proitaca Family è un progetto gratuito che aiuta le famiglie, compresa la tua, a valutare in modo semplice, senza che tu possieda conoscenze tecniche, la sostenibilità ambientale della tua casa, della tua abitazione, del tuo appartamento o del tuo edificio in ambito residenziale.
- Proitaca Family non esprime valutazioni sul comportamento o sulle abitudini quotidiane della tua famiglia nell'uso corretto di risorse come l'energia o l'acqua potabile, ma valuta le prestazioni ambientali del tuo edificio  indipendentemente da chi lo utilizza.

RhOME, la casa campione del mondo in grado di far fronte alle sfide ambientali ed energetiche



L'Italia ha vinto il Solar Decathlon 2014, l'Olimpiade dell'architettura sostenibile con il progetto RhOME for denCity, elaborato dal Dipartimento di Architettura di Roma Tre.

RhOME for denCity: a home for Rome è una nuova tipologia di casa per Roma, una soluzione abitativa per una città ‘compatta’, che minimizza il consumo di suolo e l’impatto ambientale scegliendo l’housing collettivo piuttosto che individuale. L’abitazione è in sé un piccolo gioiello di innovazione tecnologica e sapienza costruttiva: un appartamento di 76 metri quadrati, con elevatissime prestazioni in termini di efficienza energetica, abbattimento pressoché totale degli sprechi e utilizzo di materiali riciclati.

"RhOME non nasce per rimanere su un foglio di carta, ma per costituire una vera alternativa in grado di far fronte alle sfide ambientali ed energetiche.  È una casa che risponde alla necessità di aumentare la densità urbana eliminando sprechi energetici, bruttezza, abusivismo, degrado e aumentando la coesione sociale e la capacità di risposte collettive alla crisi".


less is more

PIÙ MASSA, MENO PESO
Una casa “leggermente pesante” dotata di un sistema di costruzione a secco, leggero e veloce da assemblare, efficiente dal punto di vista energetico perché ha un cuore robusto e pulsante.


PIÙ PRODUZIONE, MENO COSTRUZIONE
Una struttura costruttivamente veloce che coinvolge lavoratori specializzati in fase di produzione in fabbrica per i componenti tecnologicamente avanzati, al fine di rendere più facile e veloce l’assemblaggio.


PIÙ SINERGIA, MENO ENERGIA
Un edificio attento all’ambiente che combina strategie attive e passive insieme con l’innovazione tecnologica dei sistemi che vi partecipano e sostengono a vicenda verso l’unico obiettivo di ridurre i consumi.

PIÙ INFORMAZIONE, MENO AUTOMAZIONE
Un controllo cosciente del benessere della casa e del comfort dell’ambiente interno. La casa non sta funzionando in modo indipendente, ma fornisce informazioni all’utente su come ridurre al minimo i consumi. Una mente artificiale aiutata dalla coscienza umana e non il contrario.


PIÙ RISORSE, MENO RIFIUTI
Una serie di cicli di riutilizzo dei materiali e prodotti da abitazioni che riducono l’impatto ambientale dell’intervento. Una produzione di “una cosa porta ad un’altra” (Bruno Munari), che si avvale di materiali esistenti e di nuove competenze e opportunità di lavoro.


PIÙ UTILITA’, MENO SUPERFICIE
Una distribuzione degli spazi in continuo cambiamento, che vede quotidianamente località flessibili che soddisfano le esigenze più dinamiche dei nuovi residenti e con le richieste che cambiano nel tempo molto più rapidamente che in passato.


PIÙ CONDIVISIONE, MENO GUIDA
Un sistema di car-pooling e car sharing, attraverso il quale ogni abitante può contare sulla disponibilità di auto, anche se non di proprietà, assegnato alle loro esigenze di movimento.
parole-chiave

Rigenerazione si riferisce alla smart area dove dominano due aspetti: UTILITÀ e CONDIVISIONE.
Il primo si riferisce all’uso sapiente di tutti gli spazi, interni ed esterni dell’edificio. Il progetto urbano è infatti la realizzazione di un programma in cui un pacchetto di servizi e funzioni, che non possono essere separati, sono legati alla casa. Si tratta di un contratto con il cittadino quando condivide con i suoi vicini una serie di occasioni per migliorare il quartiere e la loro vita all’interno di esso. L’utente non appare più solo all’interno della propria casa, ma è spinto verso l’esterno per diventare un cittadino del quartiere e non solo abitante della propria casa.

Relationship è la teoria di un cittadino intelligente che vive di INFORMAZIONI.
Infatti, intendiamo la comunità come condivisione di conoscenza e un modello continuo di crescita. Tuttavia, questo può avvenire solo se il progetto è ben strutturato per fornire le informazioni giuste per correggere la sua gestione. Un cittadino ignorante compie azioni stupide, un cittadino smart fa azioni positive per sé e per gli altri.


La rapidità è il tema della costruzione e della tecnologia alla base della PRODUZIONE di edifici intelligenti con un importante MASSA scientifica.
Edifici sapientemente progettati sono veloci da costruire e a fornire, in anticipo, errori e problemi in modo che diventa facile da controllare i costi e i tempi di attuazione. Tali costruzioni sono realizzate da strutture altamente efficienti, ma allo stesso tempo può essere realizzata in modo semplice e più efficace rispetto alla tecnologia tradizionale.


Il riutilizzo è la politica che è in fondo al consumo, un modo per sfruttare al meglio le RISORSE. Conoscere i materiali, scegliendoli con saggezza e inserendoli in cicli intelligenti sono le principali azioni per ridurre l’impatto ambientale di quello che costruiamo. Non si tratta solo di guardare i singoli elementi come individuali, ma farli partecipare a un sistema unico in cui i rifiuti di un processo diventano risorsa di un altro, annullando i contributi negativi della vita del quartiere e dei suoi abitanti.

Ridurre è il risultato di un intelligente integrazione di tutti gli elementi del progetto che lavorano in SINERGIA.
Si tratta di un organismo che vive grazie alla partecipazione di ogni elemento con un unico obiettivo: ridurre i consumi. E ‘impossibile parlare di sostenibilità affrontando solo i problemi di produzione verde, non siamo giustificati a consumare solo perché stiamo producendo energia attraverso i pannelli solari, il problema principale sta nel quanto consumiamo. I principali attori sono le persone che vivono nella casa che stiamo progettando e le amministrazioni che li gestiscono e Rhome li fa vivere insieme.


[immagini e testi tratti da: rhomefordencity.it]

Approfondimenti:







Proitaca.com e Proitaca.org rappresentano il primo software online per il Protocollo ITACA, utile per la valutazione di sostenibilità energetico-ambientale.
È possibile analizzare il progetto edilizio ed effettuare il calcolo online per il risparmio energetico, il consumo di acqua potabile, le emissioni di CO2, l'illuminazione naturale, i materiali edili rinnovabili per l’edificio sostenibile.
Il Protocollo ITACA permette di stimare il livello di qualità ambientale di un edificio in fase di progetto, misurandone la prestazione.
Il software Proitaca Family è la versione semplificata del software professionale Proitaca.org, utilizzato dai progettisti per la valutazione di sostenibilità ambientale degli edifici secondo il Protocollo ITACA.
- Proitaca Family è un progetto gratuito che aiuta le famiglie, compresa la tua, a valutare in modo semplice, senza che tu possieda conoscenze tecniche, la sostenibilità ambientale della tua casa, della tua abitazione, del tuo appartamento o del tuo edificio in ambito residenziale.
- Proitaca Family non esprime valutazioni sul comportamento o sulle abitudini quotidiane della tua famiglia nell'uso corretto di risorse come l'energia o l'acqua potabile, ma valuta le prestazioni ambientali del tuo edificio  indipendentemente da chi lo utilizza.

La Canapa è il super-materiale edile del futuro, Natural Beton® il precursore della neoedilizia.

1 kg (10 litri di volume) di canapulo (legno di canapa) può immagazzinare, se immerso, fino a 3,76 litri di acqua e dalle 12 alle 20 volte il proprio volume di vapore acqueo. La componente di silice al suo interno, inoltre, la rende un inerte formidabile nelle malte a base di calce, dando vita ad un prodotto altamente isolante, traspirante e igroscopico: Natural Beton®.
La Canapa anziché inquinare l’aria come gli altri materiali da costruzione 
è in grado di catturare e sequestrare CO2 dall’atmosfera, cresce in soli quattro mesi da 0 a 6 metri di altezza, in media, producendo tanta biomassa quanto un albero in circa 4 anni di vita.

Equilibrium ha creato un prodotto straordinario, rivoluzione dell’edilizia fin qui conosciuta, unendo le caratteristiche uniche della canapa a quelle altrettanto speciali della calceNatural Beton®, è un biocomposito isolante ottenuto dalla miscelazione di canapa certificata CenC (CNB - Canabium®) e di un legante di calce formulata FL2 (NLB Natural Lime Binder®). Natural Beton®, inoltre, è il biocomposito alla base del Biomattone® di cui testate nazionali e TV hanno parlato ampiamente in questi anni.

In ambito di nuova costruzione e ristrutturazione, non esiste altro materiale naturale, minerale o sintetico con le caratteristiche distintive di Natural Beton®.
Non esiste nemmeno un prodotto con la medesima impronta di carbonio negativa, in grado di sottrarre ingenti quantità di CO2 dall’atmosfera: fino a 60 kg per ogni m3 di prodotto!


La recente pubblicazione della scheda tecnica Proitaca Natural Beton® 200, ci consente di scoprire le qualità di questo sorprendente prodotto, oltre a comprendere i fenomeni tecnici che lo rendono così unico e speciale!


Perché proprio legno di canapa e calce?
Utilizzato inizialmente in Francia come lettiera per cavalli, il legno di canapa, scarto dell'industria tessile, ha da subito mostrato enormi capacità igroscopiche.
L'elevata presenza di silice al suo interno ha reso possibile il suo impiego come inerte nelle miscele a base di calce idrata.
Miscelato con quest'ultima, infatti, il legno di canapa reagisce mineralizzandosi, passando così da uno stato vegetale ad uno minerale, con tutte le caratteristiche di quest'ultimo; la calce aerea, grazie alla presenza di piccole sacche d'aria all'interno della fibra del legno di canapa, riesca a carbonatare, saldando così tra loro gli inerti e acquistando resistenza a compressione.


Quali sono i vantaggi che offre Natural Beton®?
ISOLAMENTO
- ogni pezzetto di canapulo è ricco di microscopici alveoli colmi di aria in cui si susseguono continui processi di micro-condensazione ed evaporazione, che permettono di fermare il passaggio del calore.
- grazie alla sua massa importante, Natural Beton® è in grado di accumulare calore e di rilasciarlo lentamente con un effetto simile a quello percepito nelle case con muri di pietra: fresco d'estate e caldo d'inverno.
- grazie alla sua porosità, il materiale garantisce un ottimo assorbimento acustico.
TRASPIRABILITÀ
- permette il passaggio del vapore aqueo evitando problematiche di condensa e cattiva qualità dell'aria all'interno dell'edificio.
- funziona come un polmone regolando l'umidità relativa all'interno dell'edificio, assorbendo cioè quella in eccesso e rilasciandola quando l'aria è troppo secca, offrendo confort, salubrità degli ambienti e una migliore percezione della temperatura (maggiore risparmio energetico).

RESTISTENZA AL FUOCO
- è resistente al fuoco, al gelo, ad insetti e roditori.
- assenza di fumi tossici in caso di incendio.
ADATTABILITÀ
- è applicabile a tutte le componenti dell'involucro: tetto, sottotetto, muratura di tamponamento, cappotto esterno, isolamento interno, sottopavimento.
- è possibile variare le modalità di posa (a mano o a macchina) e le proporzioni delle materie prime in base alla necessità e alle performance di isolamento richieste.
ECOLOGICITÀ
- utilizzo di rinnovabili: pietra calcarea e legno di canapa materie prime naturali.
- assenza di additivi sintetici.
- assenza di emissioni nocive e inquinanti nell'uso.
- assenza di radioattività.
UNICITÀ
- la possibilità di costruire muratura di tamponamento composta da un unico prodotto che svolga, al contempo, la funzione meccanica e quella di isolante, ne rende semplice ed efficace l'impiego nella nuova costruzione e rende Natural Beton® 200 assolutamente competitivo dal punto di vista dei costi rispetto all'edilizia tradizionale.


Vantaggi nel Protocollo ITACA
Natural Beton® consente di migliorare il punteggio globale nel Protocollo ITACA, ed è utile, in particolare, a migliorare il Punteggio dei Criteri:
B.4.7 - Materiali da fonti rinnovabili
B.4.8 - Materiali locali (Protocollo ITACA Puglia)
B.4.10 - Materiali riciclabili o smontabili
B.4.11 - Materiali biosostenibili (
Protocollo ITACA Puglia)
B.6.3 - Trasmittanza termica dell'involucro edilizio
B.6.5 - Inerzia termica dell'edificio
D.3.1 - Temperatura dell'aria e umidità relativa in ambienti raffrescati meccanicamente
D.3.2 - Temperatura dell'aria nel periodo estivo
D.3.3 - Temperatura dell'aria e umidità relativa in ambienti riscaldati meccanicamente
D.5.6 - Qualità acustica dell'edificio
E.6.1 - Mantenimento delle prestazioni dell'involucro edilizio



Quando i materiali da costruzione sono un Problema!
Troppo spesso gli edifici in cui viviamo nascondono pericoli che derivano dai materiali impiegati per anni dalla nostra edilizia. L'uso inconsapevole di prodotti chimici, associato alla scarsa ventilazione e alla ridotta traspirabilità dei materiali messi in opera, hanno reso i luoghi in cui passiamo le giornate poco salubri, mettendo a repentaglio la salute degli abitanti.
Negli ultimi anni è aumentata l'esigenza di risparmio energetico, così come l’utilizzo di materiali isolanti sintetici, che hanno ridotto la capacità dei muri degli edifici di lasciar passare il vapore acqueo. Questo ha accentuato i problemi legati all’umidità interna alla muratura, con conseguente formazione di condense interstiziali, generazione di muffe e cattiva qualità dell’aria presente nell'edificio.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce Sindrome da edificio malato la combinazione dei disturbi associata al luogo di lavoro o di residenza, legati a tutti gli aspetti del microclima cui le persone sono esposte, che comprendono fra l'altro le condizioni di illuminazione, l'umidità dell'aria, il ricambio della ventilazione e la possibile emissione di alcune sostanze nocive dai materiali impiegati per la costruzione.
I sintomi più comuni legati alla sindrome da edificio malato sono: astenia, incapacità di concentrazione, cefalea, bruciore agli occhi, lacrimazione, irritazione delle vie aeree, delle mucose e della superficie epidermica, lievi sintomi di tipo allergico.
Secondo i dati ufficiali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, il 20% della popolazione occidentale è vittima dei fattori inquinanti presenti all'interno delle abitazioni.
L'utilizzo di prodotti naturali e traspiranti, come, 
Natural Beton®, è fondamentale per il benessere di tutti gli abitanti.


Natural Beton® è la soluzione
Le abitazioni di canapa e calce sono sane, perché costruite con materie prime naturali e non nocive per l'uomo.   
Una caratteristica comune dei prodotti a base di Natural Beton®, inoltre, è la traspirabilità: permettono il passaggio del vapore acqueo in virtù della forte igroscopicità di entrambe le materie prime da cui sono composti.
Questo permette di avere, all’interno dell’edificio, un grado di umidità relativa pressoché costante, seguendo in maniera naturale i cicli della natura esterni e quelli delle persone all’interno e prevenendo il verificarsi di muffe e condense.
Una corretta regolazione dell’umidità relativa, inoltre, permette una migliore percezione della temperatura, offrendo un ulteriore risparmio dal punto di vista energetico rispetto agli altri prodotti isolanti e massimizzando la sensazione di benessere all’interno delle abitazioni realizzate con Natural Beton®.




I materiali edili sono a contatto con l’uomo quotidianamente, che nella casa vive e respira. È molto importante utilizzare materiali sani come la canapa, per migliorare la qualità dell'ambiente e della nostra vita.






I vantaggi di avere muri che respirano

GRAFICO DELLE TEMPERATURE




















Il grafico evidenzia come i sistemi isolanti a base di canapa e calce, impedendo il passaggio di calore dall’ambiente interno a quello esterno e viceversa, limitano gli sbalzi di temperatura che avvengono durante la giornata o col susseguirsi delle stagioni. La temperatura interna all'edificio, così come il livello di umidità, vengono mantenute pressoché costanti, rendendo l’ambiente più confortevole e riducendo al minimo i consumi energetici di riscaldamento e raffrescamento.



Natural Beton® e Biomattone® sono prodotti unici!
Natural Beton® e Biomattone® di Equilibrium sono la soluzione alle esigenze della Neoedilizia e dell'edilizia tradizionale.
Offrono un elevato risparmio energetico, unito alla sostenibilità del prodotto e dei costi, restando molto vicini alla cultura e ai sistemi costruttivi più conosciuti e utilizzati.Natural Beton® e Biomattone® sono prodotti altamente isolanti, con ampie possibilità di applicazione nella nuova costruzione e nella ristrutturazione: isolamento di tetti, sottotetti, vespai e muratura verticale (cappotto esterno/interno), costruzione di muratura di tamponamento e tavolati interni.


Resistenza al fuoco, inappetibilità ad insetti e roditori, inattaccabilità dai batteri e resistenza alla formazione di muffe sono le proprietà principali che distinguono il Natural Beton® dagli altri materiali isolanti attualmente in commercio.
La possibilità di realizzare mura di tamponamento con un unico prodotto, che svolga simultaneamente la funzione di muratura e di cappotto isolante, rende Natural Beton® performante anche dal punto di vista dei tempi e dei costi di posa, considerato il livello di industrializzazione raggiunto, che oggi prevede l’utilizzo di pompe a proiezione in grado di posare fino a 30 m3 di miscela al giorno.


Temperatura stabile nei periodi freddi come in quelli caldi, umidità relativa pressoché costante, muri traspiranti e privi di sostanze chimiche, assenza di condense interstiziali, salubrità degli ambienti, durevolezza, ecocompatibilità, riciclabilità e competitività nei costi rendono Natural Beton® unico e ineguagliabile dal punto di vista delle performance, del benessere abitativo offerto e della sostenibilità.


Equilibrium è un’azienda olistica
che opera nel settore della bioedilizia, dei materiali da costruzione naturali e delle tecnologie per l’efficienza energetica, consapevole che il risparmio energetico e la salubrità degli ambienti siano fattori chiave per la qualità del vivere, oltre ad essere condizioni necessarie affinché un immobile mantenga il proprio valore nel tempo.
Sostenibilità ambientale, sociale ed economica per una rigenerazione a 360°: questa la mission di Equilibrium, che incorpora nel proprio DNA un modello strategico per la sostenibilità e promuove una nuova idea di business basata sui concetti: For benefit - Future proof - Open source.
L'obiettivo finale è la riduzione dei consumi energetici di edifici nuovi ed esistenti e il miglioramento del comfort abitativo degli occupanti grazie a sistemi di costruzione e di isolamento naturale con composti a base di canapa e calce.



Natural Beton®
è prodotto da
Equilibrium Srl
www.equilibrium-bioedilizia.it/
info@equilibrium-bioedilizia.com
Romanò di Inverigo (CO)
tel. +39 031 606154
Fax: +39 0341 188 1047



> Prova la scheda tecnica Proitaca Natural Beton®
nel tuo Protocollo ITACA di riferimento e calcola subito la quantità di prodotto necessaria al tuo progetto.
La scheda consente, inoltre, di calcolare le componenti di materiale rinnovabile e riciclabile da indicare nei Criteri del Protocollo ITACA per il calcolo della Valutazione della Sostenibilità Ambientale per gli edifici sottoposti a valutazione nazionale o regionale.


Natural Beton contribuisce a migliorare il Punteggio Globale ITACA dell’edificio, per ottenere gli incentivi, volumetrici e fiscali, ove previsti.



Le Schede Tecniche Proitaca, ti aiutano ad individuare velocemente i parametri necessari alla compilazione dei Criteri del Protocollo ITACA.
I produttori, attraverso queste schede, si impegnano per offrirti contenuti di qualità e per aiutarti a comprendere le problematiche tecniche che devi risolvere, fornendo dati e soluzioni professionali di grande valore!





Proitaca.com e Proitaca.org rappresentano il primo software online per il Protocollo ITACA, utile per la valutazione di sostenibilità energetico-ambientale.
È possibile analizzare il progetto edilizio ed effettuare il calcolo online per il risparmio energetico, il consumo di acqua potabile, le emissioni di CO2, l'illuminazione naturale, i materiali edili rinnovabili per l’edificio sostenibile.
Il Protocollo ITACA permette di stimare il livello di qualità ambientale di un edificio in fase di progetto, misurandone la prestazione.
Il software Proitaca Family è la versione semplificata del software professionale Proitaca.org, utilizzato dai progettisti per la valutazione di sostenibilità ambientale degli edifici secondo il Protocollo ITACA.
- Proitaca Family è un progetto gratuito che aiuta le famiglie, compresa la tua, a valutare in modo semplice, senza che tu possieda conoscenze tecniche, la sostenibilità ambientale della tua casa, della tua abitazione, del tuo appartamento o del tuo edificio in ambito residenziale.
- Proitaca Family non esprime valutazioni sul comportamento o sulle abitudini quotidiane della tua famiglia nell'uso corretto di risorse come l'energia o l'acqua potabile, ma valuta le prestazioni ambientali del tuo edificio  indipendentemente da chi lo utilizza.